Interviste del 19/04/2012 e del 22/04/2012

22 Mag

Verso aprile mi contattarono due giornaliste per farmi delle interviste. La prima inizialmente mi chiese l’intervista face to face. Dopo vari rifiuti da parte mia, mi propose un’intervista via mail che accettai senza problemi.

La seconda invece mi contattò in generale per chiedermi un’intervista nella modalità che preferissi. Le dissi di farmela via mail, e risposi senza problemi.

La seconda giornalista mi intervistò il 19 aprile, la prima il 22 aprile.

Entrambe, in giorni diversi, mi dissero che avevano detto a vari giornali di vari tipi di avermi fatto questa intervista, senza ricevere però alcuna risposta affermativa.

I casi sono 3.

  1. Gli editori di questi giornali si aspettavano risposte caricaturali stile “ammazza il negro, ammazza l’ebreo” o robe da esaltato e, rimanendo “delusi” dalla non caricaturalità delle interviste, non pubblicarono niente.
  2. Gli editori di questi giornali si son tenuti le interviste, pronti a tirarle fuori, magari in forma parziale o distorta, quando un nuovo caso di cronaca faccia scattare una sorta di “allarme razzismo”
  3. Gli editori di questi giornali semplicemente non vogliono dare spazio ad interviste di questo tipo per motivi che possono essere svariati.

In ogni caso, ora è passato esattamente un mese dal 22 aprile. Pubblico quindi queste interviste io sfruttando i pochi mezzi mediatici(esclusivamente su internet) che mi sono concessi.

Nel caso 1, chiunque potrà vedere un’intervista identitaria razziale non caricaturale e non le solite robe stile Gaetano Saya(che non è identitario razziale, ma che cito come esempio negativo di modo di porsi) che dice “biondi occhi azzurri pura razza italiana” ed altre robe che si commentano da sé.

Nel caso 2, non mi va che la gente si tenga le mie parole per tirarle fuori quando fa loro più comodo, magari in modo parziale e distorto. Se ci fossero avvoltoi che aspettano un nuovo caso Casseri(uomo di mezza età che uccise due senegalesi a Firenze) per tirar fuori le mie parole, in modo casuale e distorto, resteranno delusi della loro mancata anteprima, e gli starebbe bene.

Nel caso 3, se gli editori non vogliono dare spazio a queste interviste, per qualunque motivo, no problem, son scelte loro. Sarò io stesso a darmi spazio, usando i pochi mezzi di informazione che mi sono concessi(essenzialente il world wide web).

Qui di seguito, scaricabili come sempre gratuitamente, le due interviste.

intervista22aprile

intervista 20 aprile 2012

 

Annunci

6 Risposte to “Interviste del 19/04/2012 e del 22/04/2012”

  1. Italia giugno 1, 2012 a 8:46 am #

    Paolo Sizzi lasciò un’ intervista alle “Invasioni Barbariche” che sarebbe dovuta andare in onda durante la prima puntata. Si è dovuto aspettare l’ ultima puntata per vederla, mandata in onda in occasione dello scandalo Lega. A parte la volgarità di Michele Serra che non ha risparmiato a Sizzi pesanti insulti volti a sminuirne la persona di fronte a milioni di spettatori, lo stesso Sizzi crede che il discorso dell’ (ebreo) Errante fosse preparato, dato che egli cita il binomio “Sangue e Suolo” quando Sizzi nel video in questione non ne parla. Di fronte a tale riflessione mi sono ricordato che nella prima puntata Saviano parlava del rischio che l’ Italia possa diventare Magreb e la Lombardia avvicinarsi alla Mitteleuropa. Preparato anche il discorso di Saviano? Io dico di sì.

    • veraopposizione giugno 1, 2012 a 8:52 am #

      Ah guarda non ho seguito la questione bene, so solo che Sizzi si era fatto intervistare di persona e quelli là avevano preso dei pezzi a caso facendolo passare per una sorta di sfigato disadattato. Pur non avendo le stesse posizioni di Sizzi riguardo la divisione dei confini(io sono per “razza bianca, lingua e mentalità”, se si comincia a parlare di subrazze, 4 nonni lombardi o vecchi confini a mio avviso son discussioni infinite), ritengo Sizzi una persona molto intelligente che però purtroppo presta il fianco a vari attacchi. Ad esempio fossi in lui non specificherei che è vergine, e non direi frasi tipo “sono un disadattato” perchè la gente di la7 aspetta soltanto di far sembrare gli individui che propongono idee anti-sistema come degli sfigati, dei disadattati o qualcosa di simile.

      Riguardo la TV ecc, io sono abbastanza schivo, evito di andare in TV(mi ci avrebbero mandato), evito di far girare mie foto, preferisco che si mantenga una sorta di “aurea di mistero” sulla mia persona, poi chiaramente se c’è da beccare gente qui la becco senza problemi ed ovviamente a volto scoperto ma, come dire, non voglio diventare un personaggio pubblico, sarebbero più i contro che i pro per me.

  2. randellatore giugno 29, 2012 a 9:19 am #

    ma quale identità vuoi salvare, razza di cesso sfigato mezzasega anemico ipotrofico segalitico rachitico oligofrenico…lo specchio si spacca da sé appena lo guardi…ma sarai scemo eh? :))

    • veraopposizione giugno 29, 2012 a 9:28 am #

      Ecco i commenti tipici dei sudditi della dittatura della tolleranza.. Prendo atto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: